Velocità

Alfa Romeo, cuore sportivo. Una leggenda fatta di uomini, automobili, vittorie e tecnologia. Una storia segnata da momenti gloriosi, ma anche da episodi bui che insegnano la crudeltà della pista. Un racconto epico, scritto sull’asfalto dei circuiti di tutto il mondo.

NASCE LA LEGGENDA

L’epoca eroica dell’automobilismo.

Il mito del Quadrifoglio. Negli anni tra le due guerre Alfa Romeo scrive le pagine più belle dell’automobilismo sportivo. La prima grande vittoria della RL alla Targa Florio 1923, poi il Mondiale dominato dalla Gran Premio Tipo P2. Un’epoca che ha rivoluzionato la storia delle corse con il mito delle 6C, le sfide delle 8C 2300, i trionfi della Tipo B e le straordinarie monoposto a due motori.

CAMPIONE DEL MONDO

Nasce la Formula 1 e Alfa Romeo è subito protagonista.

I due Mondiali dell’Alfetta Nino Farina e Juan Manuel Fangio dominano i primi due Campionati del Mondo di Formula 1 con una vettura epica: l’ Alfetta. Nata alla fine degli anni Trenta, la snella monoposto vive il suo apice nel dopoguerra, con prestazioni senza rivali.

IL TEMPIO DELLE VITTORIE

Una vettura, una pista, una vittoria

I grandi momenti. Migliaia di campionati, classifiche e trionfi sono incisi nel palmarès. Ma questo è solo un punto di partenza. Ci sono gare, circuiti, piloti e imprese leggendarie che hanno lasciato un’impronta indelebile nella Storia.  È una traccia che anche dopo decenni rimane vivida nell’immaginario di tutti, prima ancora di essere raccontata dai libri.

IL PROGETTO 33

Dieci anni di carriera. Due Mondiali per un grande sogno.

Il ritorno ufficiale alle corse con l’Autodelta di Carlo Chiti. Tipo 33 è un progetto portato avanti con tenacia per 10 anni, fino al trionfo nei due Campionati del Mondo del 1975 e 1977. Sono anni di gare, vittorie, delusioni, imprese e personaggi iconici. Ed è proprio dall’asfalto delle piste che nasce il leggendario capolavoro Alfa Romeo: la 33 Stradale. Linee disegnate dal futuro, perfezione aerodinamica. Un cuore pulsante di pura passione sportiva.

LE CORSE NEL DNA

Le auto, i piloti, le sfide e le vittorie.

La 6C 3000 CM è l’ultima leggenda tra le vetture Sport degli anni Cinquanta. Subito dopo, a segnare un’epoca sono la TZ2 e l’indimenticabile GTA. E poi, la Formula 1. Il ritorno di Alfa in scuderia inizia con la realizzazione dei propulsori per il modello Brabham e prosegue con la costruzione dell’intero corpo vettura, soprannominata Alfa-Alfa. Gli ultimi trionfi sportivi sono con le vetture Turismo: il più celebre è il titolo DTM conquistato nel 1993.

condividi su

LA MACCHINA DEL TEMPO
MUSEO STORICO ALFA ROMEO

STAFF DEL MUSEO NOTE LEGALI WEB CREDITS PRIVACY POLICY COOKIE POLICY
@Copyright 2015