20/30 ES

​La prima vettura con marchio Alfa Romeo

Nel 1921, la 23/30 HP, la cui produzione era iniziata nel 1915, viene aggiornata assumendo la denominazione di 20-30 ES (“S” per “Sport”). Cilindrata, potenza e prestazioni sono notevolmente migliorate mentre, esternamente, viene modificata la forma del radiatore, ora arrotondato nella parte superiore e tutta la carrozzeria è ammodernata (sono disponibili a richiesta le ruote a raggi).
Un’importante novità è invece l’adozione del motorino d’avviamento elettrico. Sul frontale, inoltre, compare il nuovo marchio Alfa Romeo.
Sebbene non fosse una vettura espressamente destinata alle competizioni, la 20-30 ES diverrà un riferimento nella categoria riservata alle vetture di serie: il debutto è con Antonio Ascari al Km lanciato di Gallarate del 1920 e l’ultima gara è la 3° Coppa del Garda 1922 con l’incredibile primo posto assoluto di Vittorio Rosa e il record sulla salita Gargnano-Tignale del conte Caiselli. In questo periodo non si contano le vittorie e i piazzamenti, dalla Targa Florio al Circuito del Mugello, dall’Aosta-Gran San Bernardo alla Coppa delle Dame con la baronessa Maria Antonietta Avanzo.
Quando la 20-30 ES esce di produzione sono stati assemblati solo 124 telai.

condividi su

LA MACCHINA DEL TEMPO
MUSEO STORICO ALFA ROMEO

STAFF DEL MUSEO NOTE LEGALI WEB CREDITS PRIVACY POLICY COOKIE POLICY
@Copyright 2015